Archivi categoria: città

IL PALIO DEI FANCIULLI DI VIGEVANO: WEEKEND MEDIEVALE NELLA CITTÀ DEI DUCHI

 

Il 13 e il 14 maggio il Palio dei Fanciulli porterà nel centro storico un’atmosfera antica e magica con sfilate e attività per tutta la famiglia
Il centro storico di Vigevano si trasformerà in un borgo medievale in occasione della 17° edizione del Palio dei Fanciulli, sabato 13 e domenica 14 maggio 2017.Cortei storici, spettacoli di sbandieratori e giocoleria, esibizioni a cavallo e corporazioni medievali animeranno al città per tuffarsi nel passato e trascorrere un weekend insolito e divertente, alle porte di Milano.

Il Palio delle Contrade vanta una lunga tradizione, che dal 1981 si ripete due volte ogni anno: a maggio, il Palio dei Fanciulli vede come protagonisti i più piccoli, che partecipano ai giochi medievali per contendersi il cencio della vittoria, realizzato dal piccolo artista vincitore di un concorso tra bambini e ragazzi della città. Questa edizione è dedicata ai più piccoli, con l’obiettivo di divertire, ma anche di far conoscere la storia medievale della città attraverso ricostruzioni e spettacoli dell’epoca. Nel mese di ottobre invece, in occasione della ricorrenza del Patrono della città di Vigevano, Beato Matteo Carreri, si svolge il Palio delle Contrade che, sommando i punteggi ottenuti dai piccoli sfidanti del Palio dei Fanciulli, eleggerà la contrada vincitrice del Palio. Tra i giochi medievali nei quali le dodici contrade si contendono il titolo, gli spettatori potranno scoprire il melocotogno, una sorta di albero in ferro a cui sono fissati dei cesti nei quali i giocatori devono far centro con dei sassi, la corsa a staffetta con carriole piene di ceppi di legno e la costruzione della Torre, per la quale i giocatori devono assemblare i pezzi che compongono una riproduzione della rinomata Torre del Bramante di Vigevano.

Alle ore 16.00 di sabato 13 maggio, uno spettacolo al centro della Piazza Ducale darà il via ai festeggiamenti per il Palio del Fanciulli tra rulli di tamburi e abili sbandieratori dei Musici e Alfieri dell’Onda Sforzesca, danze rinascimentali de Il Biancofiore e stravaganti giocolieri di Aurora Noctis, i gruppi storici della città che animeranno le vie della città in occasione del Palio. Al termine dello spettacolo, i gruppi apriranno simbolicamente le porte del Castello a tutto il pubblico per la visita alle Corporazioni delle dodici Contrade, agli allestimenti proposti dai gruppi storici, al campo dei cavalli del Circolo Ippico El Sueno de Verano e agli accampamenti della Fenice Viscontea e dell’Armeria Ducale. Si incontreranno le arti di scultori, orafi, pittori, sarti, calzolai, fabbri, armaioli, lanaioli, arazzieri e si potranno apprendere i segreti degli antichi mestieri presso le loro bottega. Alla Locanda del Castello, pescatori, cacciatori, allevatori, contadini e vignaioli, mugnai e fornai serviranno i piatti contadini realizzati secondo le ricette dell’epoca.
Gli Arcieri di Griona offriranno un dimostrazione dell’arte del tiro con l’arco storico e daranno la possibilità ai più coraggiosi di cimentarsi, mentre i Combattenti della Fenice Viscontea daranno mostra di se stessi nella sublime arte del combattimento medievale.
Durante tutta la festa sarà possibile gustare, nella Prima Scuderia del Castello, succulenti pietanze, come la zuppa di ceci, la pasta con ragù bianco, la porchetta, le frittelle di mele, e molto altro ancora.
Alle ore 21.00 si svolgerà il Corteo notturno dei figuranti, che dalla Piazza Ducale risalirà lungo Via del Popolo per raggiungere il Cortile del Castello Sforzesco, dove, alle ore 21.30, inizierà il tanto atteso spettacolo de “La Notte Sforzesca”: una notte di magia tra musici, bandiere, danze, giocolieri e affascinanti giochi di fuoco.

Le porte del Castello Sforzesco si apriranno nuovamente domenica 14 maggio, a partire dalle ore 10.00, per permettere la visita alla ricostruzione del borgo. Gli spettacoli si susseguiranno in Castello, in Piazza Ducale e in Piazza San Pietro Martire e accanto ai gruppi storici, si esibiranno i combattenti della Fenice Viscontea, che con spade, scudi, falcioni e bardiche sapranno creare sfide coinvolgenti, l’imprevedibile giullare Scacco Matto, che stupirà grandi e piccini con scherzi, trovate divertenti e repentini cambi di personalità e i cavalieri e i cavalli del Circolo Ippico El Sueno de Verano che daranno mostra delle loro abilità in un avvincente torneo.
Alle ore 11.30 sarà celebrata la Santa Messa nel Cortile del Castello presieduta dal Parroco della Contrada di Contado, vincitrice del Palio dei Fanciulli 2016, mentre dalle 12.30 alle 15.00 sarà nuovamente possibile assaggiare le pietanze medievali nella Prima Scuderia del Castello.
Dalle 15.30 cominceranno a giungere nel Cortile del Castello i figuranti, che alle 16.30 daranno il via al maestoso corteo storico che percorrerà le principali via del centro, per poi far ritorno in Castello, dove il principe Galeazzo Maria Sforza, primogenito del Duca, darà inizio ai Giochi dei Fanciulli. Il cencio, tratto dal disegno vincitore del concorso “Dipingi il Cencio”, verrà consegnato alla contrada vincitrice dallo stesso Galeazzo Maria Sforza.

Per i bambini, sarà proposto, per la prima volta, l’evento “Una Notte in Castello”: laboratori, visite guidate, giochi storici si susseguiranno sino a raggiungere il culmine di questo evento: poter dormire una notte tra le mura del Castello e sentirsi un vero paggio o una vera dama di corte. Di seguito il programma dettagliato delle attività.

SABATO 13 MAGGIO
Dalle 15.30 alle 16.00: accoglienza dei bambini presso l’Accampamento di Sforzino.
Dalle ore 16.00: Inizio delle attività con laboratori e giochi. Visita alle corporazioni delle Contrade con la possibilità di conoscere e assistere alle varie attività proposte.
Ore 20.00: Cena rinascimentale a cura delle Dodici Contrade del Palio nella Seconda Scuderia.
Ore 21.00: Spettacolo “La Notte Sforzesca”, a cui i bambini potranno partecipare con un piccolo ma importante ruolo.
Ore 23.00: Il Castello si svuoterà e le sue porte verranno chiuse. Solo pochi avranno l’onore e la fortuna di poter trascorrere l’intera notte tra le mura della Seconda Scuderia, ascoltando storie di draghi e cavalieri …

DOMENICA 14 MAGGIO
Ore 9.00: Dolce risveglio con colazione a cura delle Dodici Contrade del Palio.
Ore 10.00: Laboratori e giochi.
Ore 11.30: Possibilità di partecipare alla Santa Messa al Campo.
Ore 12.30: Pranzo, a cura delle Dodici Contrade del Palio.
Ore 14.00: Laboratori e giochi. Visita alle corporazioni delle Contrade con la possibilità di conoscere e assistere alle varie attività proposte.
Ore 16.30: Partecipazione al Corteo Storico
Ore 17.00: Possibilità di assistere ai Giochi della XVII edizione del Palio dei Fanciulli

Per maggiori informazioni ed iscrizioni alle attività per bambini sopraelencate rivolgersi a La Casa di Merlino: Email casadimagomerlino@libero.it – Cell. 333.6805406 (Antonella); 345.4885451 (Ambrogio). Iscrizione obbligatoria per “Una notte in Castello”; partecipazione a pagamento.

Annunci

MIDTOWN MANHATTAN: NOVITÀ E LUOGHI-ICONA DEL QUARTIERE PIÙ CELEBRE DI NEW YORK CITY

MIDTOWN MANHATTAN: NOVITÀ E LUOGHI-ICONA DEL QUARTIERE PIÙ CELEBRE DI NEW YORK CITY
NYC & Company, ente del turismo di New York City, invita ad immergersi nell’energia e nel movimento della nuova Midtown Manhattan. Il quartiere delle icone newyorkesi, dove sorgono simboli della città come Empire State Building, Grand Central Terminal, Rockefeller Center, Fifth Avenue, Broadway e Times Square, è in continua evoluzione, con nuovi hotel, ristoranti, attrazioni e luoghi di intrattenimento.

“Midtown Manhattan è il cuore pulsante di New York City, meta d’attrazione per tantissimi visitatori”, afferma Fred Dixon, presidente e CEO di NYC & Company. “Nuovi hotel, intrattenimento, ristorazione di alto livello e molte altre esperienze sono solo alcuni dei motivi per riscoprire quest’area della città, sede delle più grandi icone newyorkesi”.

Hotel

Solo a Midtown Manhattan sono disponibili 74.500 camere d’albergo di famosi brand alberghieri come Hilton, Sheraton, Hyatt, Marriott e molti altri, situati a pochi passi dalle principali attrazioni. Nuovi alberghi continuano ad essere inaugurati in quest’area, come The Whitby, aperto nel febbraio 2017, secondo indirizzo in città di Firmdale Hotels, un boutique hotel di 86 camere con arredi contemporanei e vedute panoramiche sulla città. Il DoubleTree by Hilton New York City – Times Square West, aperto sempre lo scorso febbraio, è uno dei più grandi alberghi della città, con 612 stanze, il Lovage Rooftop panoramico e la Lounge.

Diverse aperture sono in programma nei prossimi mesi, come il Times Square EDITION Hotel (2017), LUMA Hotel Times Square (primavera 2017), Embassy Suites New York – Midtown Manhattan (estate 2017) e Moxy Times Square (fine estate 2017).
Attrazioni

Un viaggio a New York City non è completo senza aver ammirato la città dall’alto di un osservatorio. L’Empire State Building offre una veduta a 360 gradi dall’86° piano, dalle prime luci dell’alba (grazie alla nuova Sunrise Experience) fino alle 2 di notte. A pochi isolati di distanza, il Top of the Rock, è l’osservatorio al 70° piano del Rockfeller Center: lo sguardo spazia da Central Park, a Midtown fino a Lower Manhattan. È aperto ogni giorno dalle 8 a mezzanotte.
Diverse novità attendono i visitatori di Times Square. Da Ripley’s Believe It or Not! Times Square è possibile assistere ogni giorno al countdown di Capodanno durante il quale viene riproposto il classico balldrop con la palla originale utilizzata nel 2007. Madame Tussauds New York ha recentemente inaugurato la nuova scultura interattiva di King Kong, parte della mostra permanente KONG: Skull Island Experience.
Ristoranti

New York City è conosciuta per la sua cucina internazionale e Midtown Manhattan offre ristoranti per tutti i gusti. Dopo aver ammirato il panorama dagli osservatori, si può cenare allo State Grill and Bar, al primo piano dell’Empire State Building, oppure al Rock Center Cafè, uno dei ristoranti del The Concourse at Rockefeller Center. Nel mese di ottobre, James Beard, premiato con il Todd English Award, ha aperto all’interno dell’InterContinental New York Times Square Hotel il ristorante The Stinger Cocktail Bar & Kitchen che propone una cucina internazionale e cocktail innovativi preparati dal mixologist Francesco Lanfranconi.

All’interno di Grand Central Terminal, lo chef Claus Meyer ha aperto nell’estate del 2016 la sua prima food hall, Great Northern Food Hall, con piatti ispirati alla cucina nordica. Altri nuovi indirizzi della zona sono Urbanspace Vanderbilt vicino a Grand Central Terminal, The Pennsy a Penn Station e Turnstyle, un nuovo food market sotterraneo a Columbus Circle.

Quest’anno si celebra il 90° anniversario di The Russian Tea Room, un classico di Midtown che offre una lussuosa esperienza in pieno stile russo. In zona si trova anche lo storico King Cole Bar al St. Regis New York che ha ospitato celebrità come Marilyn Monroe e Joe DiMaggio ed è stato inoltre il bar che ha portato negli Stati Uniti il famoso Bloody Mary. Dall’altro lato della strada si trova Polo Bar, il primo ristorante di Ralph Lauren in città che propone classici piatti americani, pesce e sandwich, in un’atmosfera elegante.

Intrattenimento

Midtown Manhattan offre tante opportunità di divertimento. I visitatori possono assistere agli spettacoli delle Rockettes e ai concerti di grandi artisti al Radio City Music Hall, o tifare i New York Knicks o i New York Rangers al Madison Square Garden. Nel cuore di Times Square, anche il PlayStation Theater propone un ricco programma di concerti e spettacoli. Per gli appassionati di musica, il luogo giusto è Carnegie Hall, un simbolo di Midtown che ha ospitato tanti artisti mondiali tra cui Pyotr Ilyich Tchaikovsky, Gustav Mahler e Judy Garland.

Diversi show televisivi molto popolari sono registrati a Midtown e sono disponibili biglietti gratuiti per assistere ad alcuni di essi, come The Late Show with Stephen Colbert all’Ed Sullivan Theater, oppure The Tonight Show Starring Jimmy Fallon e il Late Night with Seth Meyers al 30 Rockefeller Plaza.

Lungo la Great White Way sono in scena tantissimi show di Broadway: tra le novità, Miss Saigon, Hello Dolly!, Charlie and the Chocolate Factory (28 marzo) e Anastasia (24 aprile).
Shopping

Centro nevralgico dello shopping newyorkese, Fifth Avenue ospita i negozi cosiderati ormai delle icone in tutto il mondo, come Tiffany & Co., Bergdorf Goodman, Gucci, Saks Fifth Avenue, Tommy Hilfiger, la nuova Coach House e il rinnovato Cartier Fifth Avenue Mansion. Nella vicina Madison Avenue, invece, si trovano Barneys New York, Tory Burch, Calvin Klein, Emporio Armani, o il nuovo negozio monomarca di Brioni.

Sulla 59° strada vicino all’ingresso a Central Park, Shops at Columbus Circle comprende più di 50 negozi e boutique, ma anche ristoranti stellati. Il centro commerciale fa parte del complesso del Time Warner Center che include, tra le altre cose, anche il lussuoso Mandarin Oriental New York hotel e il Jazz at Lincoln Center.
Tour
I bus a 2 piani che portano i turisti in giro per la città, come Big Bus Tours, Gray Line New York e Open Loop, sono uno dei modi migliori per visitare Midtown; oppure si può optare per una passeggiata per scoprire attrazioni più grandi e le gemme nascoste.

La stazione di Grand Central Terminal, luogo di incontro e di passaggio di migliaia di persone ogni giorno, include al suo interno anche l’Apple Store e il New York Transit Museum Gallery Annex & Store.

Nel dicembre 2016 la zona di Times Square è diventata una piazza pedonale per permettere ai visitatori di muoversi liberamente tra la 42° e la 47° strada senza preoccuparsi del traffico.

St. Patrick’s Cathedral sulla Fifth Avenue è la più grande cattedrale in stile neo-gotico di tutto il paese e accoglie milioni di visitatori ogni anno. È un must-see per tutti i turisti grazie alla sua architettura e alle bellissime vetrate.

Per qualche ora di relax, il luogo giusto è Bryant Park nei pressi di 42nd Street. Il parco è aperto tutto l’anno e ospita bancarelle e una pista di pattinaggio in inverno, cinema e spettacoli all’aperto nel periodo estivo. A Midtown Manhattan si trova anche Central Park che si estende fino alla 100th Street ad Harlem.
Prossimamente

Nei prossimi mesi ci saranno tante novità a Midtown Manhattan. All’inizio di aprile apre il Gulliver’s Gate, un mondo interattivo in piccole dimensioni nel cuore di Times Square. Situato sulla 44th Street tra Seventh e Eighth Avenues, sarà composto da più di 300 edifici in miniatura creati con delle stampanti 3D per replicare le città più grandi del mondo tra cui anche New York City (gulliversgate.com).

A luglio l’Opry City Stage, edificio di 4 piani e 2.500 metri quadrati, porterà un assaggio della cultura del sud e di Nashville e del famoso Grand Ole Opry a Midtown. Situato a Broadway tra West 48th Street e 49th Street, offrirà ai suoi ospiti un ristorante e un’ala per assistere ai concerti (oprycitystage.com).

Nel mese di novembre la NFL Experience Times Square avvicinerà il mondo del football professionale alla vita reale. Questo sarà possibile grazie a esclusivi filmati in 4D, display interattivi che porteranno i visitatori all’interno di un vero e proprio allenamento e di una pianificazione della NFL in cui gli ospiti potranno misurare le proprie capacità fisiche e psicologiche con i professionisti e i campioni del passato (nflexperience.com).

Dall’autunno 2017 sarà possibile immergersi nelle profondità dell’Oceano Pacifico e scoprire il mondo marino grazie all’esperienza virtuale National Geographic ENCOUNTER: Ocean Odyssey, che aprirà sulla West 43rd Street tra Broadway e 8th Avenue (natgeoencounter.com).

Per maggiori informazioni su Midtown Manhattan, visitare il sito http://www.nycgo.com/midtown.

#MidtownManhattan #Manhattan #VisitUSAItaly

Primavera di novità ed eventi a Valencia

 

 

In primavera a Valencia fioriscono numerosi eventi e appuntamenti, tra gastronomia, attività all’aria aperta e novità.
La primavera comincia con l’appuntamento gastronomico di Cuina Oberta , giunto già alla sua sedicesima edizione: un’ iniziativa ormai consolidata con ristoranti locali e stellati che aprono le loro porte con appetitosi menu a pranzo e cena dal 30 marzo al 9 aprile per ben 11 giorni.
Si continua con i festeggiamenti per la Settimana Santa Marinera che si svolgono nel quartiere marittimo della città dal 6 al 16 aprile, e che presentano tre eventi principali: la Processione delle Palme, quella dei Sepolcri e la sfilata della Resurrezione.
Per vivere Valencia all’aria aperta, l’appuntamento da non perdere è sul lungomare dove spicca la ruota panoramica alta 70 metri. Il weekend del 22 e 23 aprile la spiaggia Malvarosa si colorerà in occasione del Festival del vento.
L’Océanografic inaugura invece la primavera con la sua nuova vasca di 20 specie diverse di meduse e un bellissimo cinema 4D per intrattenere grandi e piccini.
Per gli amanti dell’arte gli spettacolari arazzi fiamminghi del Patriarca sono stati appena restaurati e si possono visitare presso la Cappella del Colegio del Patriarca.

CUINA OBERTA 2017
http://www.valenciacuinaoberta.com/es/

L’evento coinvolgerà moltissime zone della città di Valencia,dove circa 60 ristoranti locali e stellati apriranno le porte per 11 giorni di puro gusto, con menù sia a pranzo e a cena. L’elenco dei ristoranti e i menù proposti con le modalità di prenotazione saranno pubblicati sul sito ufficiale di Valencia Cuina Oberta e attraverso la pagina Facebook dedicata. Iscrivendosi inoltre alla newsletter del Blog di Cuina Oberta, è possibile prenotare con un giorno di anticipo il posto nel Ristorante preferito!

SETTIMANA SANTA MARINERA
http://www.semanasantamarinera.org

Durante il periodo di Pasqua, Valencia è animata dal fitto calendario degli eventi della Semana Santa Marinera . Tra usanze religiose e tradizioni popolari, la città riesce a travolgere e a incantare i tanti visitatori. Tanti gli appuntamenti da non perdere, tra cui la processione “de los ramos”, che simboleggia le palme, così come l’imperdibile “tamborada”, che si svolge il giovedì Santo, insieme alla rievocazione dell’ultima cena. La domenica santa si assiste al “Desfile de Resurrección”, processione variopinta accompagnata da una pioggia incessante di petali colorati lanciati dai balconi delle case.

FESTIVAL DEL VENTO
http://www.festivaldelviento.org

Coloratissimi aquiloni giganti invaderanno la città di Valencia grazie al famoso Festival Internazionale del vento che arriva come sempre ad inondare di colori i cieli di Aprile anche in questo 2017.
Alla sua ventesima edizione, la festa del vento è un evento per il quale si radunano più di 60.000 persone durante il fine settimana a due passi dal mare, sulla bellissima spiaggia Malvarosa. Aquiloni di ogni colore e dimensione riempiranno il cielo di Valencia in una grande ed emozionante festa.
#Valencia #turismoValencia

 

PASQUA NEL PRINCIPATO DI MONACO

Un itinerario alla scoperta delle bellezze di Monaco tra sport, cultura, lusso e gastronomia.

Milano, Marzo 2017 – Dice un celebre detto: “Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi!”. Se poi la Pasqua quest’anno cade in aprile, perché non celebrarla con un weekend fuori porta, con gli amici o la famiglia, in una delle destinazioni più soleggiate d’Europa? In macchina o in treno, il Principato di Monaco è una meta facilissima raggiungere per regalarsi una vacanza dalle mille sfaccettature, magari imbattendosi nel proprio idolo sportivo.

Già, perché il weekend di Pasqua coincide quest’anno con una delle manifestazioni sportive più importanti del Principato: il Monte-Carlo Rolex Masters, l’annuale torneo di tennis giunto alla sua 111° edizione, che vedrà sfidarsi sui campi monegaschi alcuni dei nomi più celebri del panorama tennistico internazionale.

Dopo i primi due ATP World Tour Masters 1000 americani dell’anno, il Monte-Carlo Rolex Masters, organizzato dal 15 al 23 aprile 2017 da SMETT (Società Monegasca per l’Espletamento del Torneo di Tennis), è il primo grande torneo su terra rossa della stagione europea.

Per un weekend da principi, la scelta dell’hotel dove soggiornare non deve essere lasciata al caso. Perché non farsi coccolare fin dall’arrivo dall’offerta pasquale del lussuoso Fairmont Monte Carlo, hotel 4 stelle tra i più esclusivi del Principato?
Una dolce sorpresa in camera contribuirà a dare un gustoso benvenuto.

Forfait Favol’Uova: soggiorno per due persone in camera doppia Fairmont con colazione, sorpresa di cioccolato all’arrivo, a partire da 344€ a notte; terza notte gratuita

Ma Montecarlo non è solo alberghi extra lusso, tantissime infatti sono le strutture a 3 stelle che garantiscono l’alta qualità del settore hospitality monegasco a prezzi maggiormente accessibili. Una fra tutte è il Columbus Monte-Carlo: situato di fronte al Roseto Princesse Grace e a pochi passi dall’eliporto, questo albergo combina elegantemente raffinatezza e design. Materiali nobili e naturali (legno, cuoio, lino, marmo, ardesia e pietra), colori caldi e golosi (cioccolato, caffè, caramello, crema), impianti moderni. Le 181 camere dell’albergo, dal comfort impareggiabile, offrono una vista mozzafiato sul Mediterraneo.
L’Hotel Columbus è anche uno dei luoghi più rinomati per i suoi spazi beauty: area fitness, massaggi, coiffeur e trattamenti estetici, una vera clinica della bellezza.

Columbus Monte-Carlo | Offerta Pasqua con Camera Classica e colazione a buffet, navetta gratuita per visitare la città e accesso all’area fitness partire da € 310 a notte

Per gli amanti di ostriche e frutti di mare, tappa d’obbligo a Le Perles de Monte-Carlo, un luogo inedito affacciato sul porto di Fontvieille dove Brice Cachia e Fréderic Rouxeville, biologi di formazione, hanno intrapreso nel 2011 l’attività di affinazione di prodotti ittici, in una regione in cui la tradizione ostreicola è pressoché inesistente. Qui, oltre all’allevamento di particolari ostriche dal gusto dolce e salato simile alla nocciola, è possibile degustare Grand Plateaux di cruditè degustando ottimo vino in riva al mare.

I più romantici, invece, possono scegliere tra i numerosi ristoranti stellati del Principato tra cui Le Vistamar all’interno dell’Hotel Hermitage. Con 1 stella Michelin e un arredo firmato Pierre Yves Rochon, Le Vistamar garantisce un concept gastronomico eccezionale grazie alla sapiente guida di chef Benoit Witz.
Una proposta raffinata e autentica, resa ancora più emozionante dalla magnifica terrazza con vista mozzafiato sul porto e sulla Rocca del Principato che darà un tocco di magia e relax alla vacanza.

Immancabile lo street food monegasco. Da A Roca all’interno del Marchè de la Condamine si trovano i migliori barbajuan di Monaco da accompagnare a gustose pissaladière.

Per i più piccoli, non può mancare una visita al celebre Museo Oceanografico situato all’interno di un bellissimo palazzo degli inizi del ‘900, a fianco della Rocca di Monaco, dove scoprire circa 6.000 esemplari di pesci, anche rarissimi; o una passeggiata al Giardino Giapponese, piccola oasi di pace nel cuore del Principato dove sembrerà davvero di essere catapultati in un parco di Kyoto. Giardini zen con decorazioni di sassi e sabbia, una tipica casetta del thé, laghetti che ospitano diverse varietà di carpe koï e una casetta in legno in stile orientale, l’effetto manga è garantito.

Per maggiori informazioni sull’itinerario: http://www.visitmonaco.com

– See more at: http://press-goup.it/profile/ufficio-del-turismo-e-dei-congressi-del-principato-di-monaco/comunicati/09-03-2017/pasqua-monaco.php#sthash.1jXxww8Y.dpuf

Dine Out Boston 2017

clip_image005

DINE OUT BOSTON torna a marzo per due settimane: 150 ristoranti per la charity a favore di Parks e Recreation della città

Una volta era la #RestaurantWeek che da 16 anni, per due volte l’anno – d’estate ad agosto e d’inverno a marzo – coinvolge oltre un centinaio di ristoratori della città di #Boston per un menù a prezzi calmierati per pranzo o cena. Se un tempo si pensava solo ad un’opportunità celebrativa dello scenario gastronomico cittadino e la chance per i ristoratori di promuovere la propria cucina, da 5 anni con l’egida del Greater Boston Convention & Visitors Bureau e di American Express l’iniziativa acquista un valore non-profit in stile “give-back” a beneficio di tutti i cittadini ed anche dei visitatori della città.

The Fund For Parks & Recreation In Boston é la scommessa caritatevole del 2017. Il Trust Fund creato nel 1983 a beneficio delle aree verdi ricreative della città di Boston, sostiene la manutenzione e la preservazione dei parchi urbani fornendo al contempo programmi ricreativi ai cittadini residenti. Ad oggi le iniziative di Dine Out Boston (DOB) hanno generato una raccolta fondi pari a 350.000$ grazie alle aste online di #DOB. Dal 6 marzo i ristoranti che partecipano a DINE OUT BOSTON apriranno l’asta per beneficiare la Fondazione. Dal 5 al 10 marzo 2017, poi successivamente dal 12 al 17 marzo i ristoranti di Boston personalizzano il proprio menù del pranzo e della cena scegliendo tre prezzi fissi: pranzo a 15$, 20$ e 25$; cena da 28$, 33$ e 38$. Il numero delle portate é indifferente: ogni ristorante può aggiungerne quante ne desidera per il prezzo convenuto. Centocinquanta sono gli eccezionali ristoranti della zona della Greater Boston che prendono parte a quest’ iniziativa annuale, includendo anche nuove adesioni tra gli stellati della città: Menton, Ruka e Doretta Taverna, il ben noto Puritan & Company e Smoke Shop a Cambridge. Deliziose adesioni giungono anche dal circondario della città con Real Italian Gusto di Medford, Nosh & Grog di Medfield. In questo mese di marzo 2017 tutti gli esperti di social media sono invitati a condividere le proprie foto di #dineoutboston su Instagram con l’opportunità di vincere 100$ di bonus da uno dei ristoranti in lista. Seguite i canali social del GBCVB per rimanere informati!
INFO: https://www.bostonusa.com/dine-out-boston/

RISULTATI POSITIVI PER VALENCIA NEL 2016

 

L’Ente del Turismo di #Valencia rilascia i dati del settore turistico che confermano il crescente interesse dei viaggiatori, soprattutto internazionali e italiani, per la città spagnola

Milano, 2 marzo 2017 – Il 2016 si è chiuso con un bilancio molto positivo per il settore turistico della città di Valencia che ha registrato incrementi negli arrivi, negli indicatori alberghieri e nel traffico aereo.

Il numero dei visitatori totali nel 2016 ha fatto registrare un incremento del 2,2% rispetto al 2015 – passando a 1.9 milioni – così come i pernottamenti che crescono dell’8,3%, attestandosi sui 4.4 milioni. Una crescita davvero sostanziale, dovuta soprattutto all’incremento dei mercati internazionali che vedono 2.7 milioni di pernottamenti, con una crescita del 16%.

Nel 2016 è ancora l’Italia a confermarsi saldamente come il mercato più importante per numero di pernottamenti: sono, infatti, 521.282 i pernottamenti degli italiani, che hanno visto un incremento dell’8,4% rispetto all’anno precedente.
In dettaglio, gli italiani che hanno scelto di passare le loro vacanze a Valencia nel 2016 sono stati circa 166.000, con una permanenza media di 3,14 notti. Significativo anche il dato che evidenzia come gli italiani abbiano rappresentato il 17% dei visitatori stranieri in città, facendo registrare il 19% dei pernottamenti stranieri nel 2016.

Sono proprio i mercati internazionali quelli che hanno visto una maggiore crescita; in ordine di numero di pernottamenti, dopo l’Italia, troviamo l’Olanda con un + 31,8%, seguono Regno Unito (+ 26,9%), Francia (+ 3%), Germania (+ 3,7%), Belgio (+ 25,7%), Stati Uniti (+ 15,4%), Russia (+ 12,8%), Svizzera (+ 4%) e Cina (+ 17,2%).

Altri dati positivi arrivano dagli indicatori alberghieri, dove vediamo un fatturato generato per camera che aumenta del 9,6%, così come la permanenza media che si attesta a 2,33 notti, con un incremento del 6,1%. Questi dati si riflettono positivamente anche sull’occupazione del settore alberghiero che sale di 4 punti, con un 67,64%, rispetto al 2015.

Anche il traffico aereo ha continuato a far registrare incrementi sia a livello totale con un + 14,84% degli arrivi, che nazionale (+ 6,79% degli arrivi); è soprattutto il traffico internazionale a vedere maggiori margini di crescita, qui l’incremento arriva al 18,28%.
Trend positivo anche per le crociere che vedono un aumento del 4% degli scali e del 7,74% dei passeggeri.

“Siamo estremamente soddisfatti delle ottime performance del settore – ha dichiarato Leticia Colomer, Responsabile dei mercati italiano e francese di Turismo Valencia – l’Ente del Turismo ha lavorato intensamente soprattutto in materia di dinamicizzazione delle nuove rotte aeree, così come con la crescente offerta di nuove crociere e più scali per i passeggeri. Sforzi che sono stati premiati dai dati che confermano come Valencia sia una destinazione europea in continuo incremento relativamente ai mercati turistici internazionali. Questi risultati hanno anche fatto registrare un aumento nell’occupazione del settore turismo.”

Un focus a parte meritano i collegamenti aerei in quanto nel 2016 Turismo Valencia ha lavorato per assicurare 450.000 nuovi posti su voli internazionali raggiungendo, nell’inverno 2016-2017, un + 20% della capacità aerea internazionale; l’obiettivo per il 2017 è di aumentare di altri 350.000 i posti aerei internazionali e di 100.000 quelli nazionali. Nell’inverno 2016-2017, infatti, sono stati assicurati 14 nuovi collegamenti aerei internazionali, mentre saranno disponibili altri 23 nuovi collegamenti per la primavera-estate 2017 e 14 per l’autunno inverno 2017-2018.

Focalizzando l’attenzione sull’Italia, con il partner Ryanair, a Maggio sarà aperto il collegamento con Napoli, mentre a ottobre quello con Milano Malpensa; tratte Ryanair che vanno ad aggiungersi a quelle già presenti ed attive tutto l’anno di Torino e Bari (attivate nell’inverno 2016-2017), Milano Orio al Serio, Pisa, Bologna, Venezia-Treviso, Trieste e Roma, che è anche collegata con la compagnia aerea Vueling.

Per informazioni: http://www.visitvalencia.com

– See more at: http://press-goup.it/profile/turismo-valencia/comunicati/02-03-2017/risultati-positivi-per-valencia-nel-2016.php#sthash.BWifJtMH.dpuf

Il nuovo film MANCHESTER-BY-THE-SEA interamente girato in Massachusetts

Avete visto la cerimonia della consegna degli Oscar? Siamo veramente orgogliosi che Kenneth Lonergan e Casey Affleck – nativo del Massachusetts – hanno vinto l’Oscar rispettivamente come Miglior Sceneggiatura Originale e Miglior Attore, per il film Manchester-by-the-Sea.

Questa mappa, appositamente creata dall’Ufficio del Turismo del Massachusetts, Vi guiderà alla scoperta dei paesaggi coloniali del New England della costa di Cape Ann – che ha fatto da sfondo a questo acclamato film. I graziosi villaggi costieri di Cape Ann, le comunità funky di artisti, i baracchini di pesce fresco e le famose location cinematografiche sono ricche di personalità, degne di un Oscar.

Per ulteriori idee di viaggio ed ispirazioni: http://www.massvacation.it