10 BUONI MOTIVI PER CUI VALE LA PENA VISITARE IL PORTOGALLO NEL 2020

il

Fado, azulejos, Azzorre e Madeira ma non solo: ecco perché inserire il Portogallo nella lista dei paesi da visitare il prossimo anno

Non è un caso se quest’anno ai World Travel Awards il Portogallo ha vinto il premio come Migliore Destinazione Turistica in Europa, se Lisbona ha ricevuto il riconoscimento come Miglior City Break in Europa del 2019 e Madeira è la Migliore Destinazione Insulare in Europa del 2019. 
Le sue spiagge dorate frequentate da amanti del surf che sfidano le maestose onde dell’Oceano, la cucina tipica, che con i suoi profumi e odori regala intense emozioni, gli azulejos, che colorano con i toni del blu monumenti e vie di ogni città: questi sono solo alcuni dei motivi per cui vale la pena visitare il Portogallo. Ma c’è molto altro da scoprire in questa terra che nasconde tesori e bellezze, naturali e non:
1. UN’ESPLOSIONE DI SAPORI: LA CUCINA PORTOGHESE
Incontri con culture e tradizioni del passato hanno dato origine alla cucina portoghese, che porta in tavola i doni del mare e della terra. Alcuni dei prodotti che meglio esprimono l’arte culinaria lusitana sono, senza dubbio, le pietanze a base di pesce e, in particolare, il baccalà e le sardine. Cucinati in diversi modi a seconda del luogo in cui ci si trova, baccalà e sardine rappresentano un piatto sfizioso e si possono gustare in ogni angolo del Portogallo. Lo stufato di maiale con vongole è, invece, uno dei piatti a base di carne che merita un momento tutto per sè. Per finire in dolcezza, chi visita il Portogallo non può non concedersi una pausa sfiziosa assaggiando un Pasteis de Belem. Con il cuore in crema pasticcera, questo dolce nasce a Lisbona, ma si può degustare in tutto il paese.
2. SPIAGGE PER TUTTI I GUSTI!
Il Portogallo, si sa, è la patria dei surfisti e qui si vive l’Oceano 365 giorni l’anno. Le sue spiagge, però, non sono popolate solamente da amanti del surf, ma anche da tutti coloro che scelgono il Portogallo come destinazione ideale per le vacanze. Da spiagge perfette per le famiglie a distese di sabbia dorata lontano dal caos dove evadere e rilassarsi con solo il suono del mare in sottofondo, qui ogni turista può trovare il suo eden. Praia de Salema, in Algarve, è la meta perfetta per le famiglie, con acque tranquille e un lungo arenile. Le tracce sulla presenza dei dinosauri impresse nella pietra saranno l’attrazione preferita dai più piccoli. Chi, invece, non può rinunciare al contatto con la natura, non può che visitare Praia das Berlengas. Situata nell’area protetta dell’Arcipelago delle Berlengas, questo luogo è un paradiso terrestre con acque cristalline e una ricchissima flora e fauna marina.
3. FADO: MUSICA DEL MONDO E PATRIMONIO DELL’UMANITA’
Diventato Patrimonio dell’Umanità nel 2011, il fado è il canto tipico di Lisbona e del Portogallo, uno dei simboli che caratterizzano questa terra. L’anima, il sentimento e le pene del popolo portoghesesono alla base del canto e per descriverlo sono sufficienti uno scialle, una chitarra, una voce e tanto sentimento. Lisbona è la patria del fado e qui i turisti possono trovare, in bar o ristoranti, diverse cantanti di fado che si esibiscono e accompagnano i commensali in un vero e proprio viaggio alla scoperta dell’essenza del Portogallo.
4. PORTOGALLO ACTIVE: NON SOLO RELAX
Il Portogallo non è solo sinonimo di surf, lunghi arenili e offerta gastronomica da leccarsi i baffi. Questa terra offre attività anche per tutti coloro che amano stare sempre in movimento e che vanno alla ricerca di una vacanza active. La Via Algarviana porta i turisti alla scoperta di falesie e vedute mozzafiato. L’itinerario si divide in due cammini, uno interno, per scoprire antichi borghi e la natura più selvaggia, circondati dal silenzio che caratterizza questi luoghi. Il secondo cammino fiancheggia la costa e accompagna gli escursionisti attraverso spiagge e porti di pescatori. L’Ecovia do Litoral attraversa tutta la regione dell’Algarve da un’estremità all’altra. Questo sentiero è lungo circa 214 chilometri e fa parte della rete europea Eurovelo, che comprende percorsi ciclistici in tutta l’Europa.
5. UNA DESTINAZIONE FAMILY FRIENDLY
In Portogallo non mancano attività perfette per tutta la famiglia, che rendono così la meta ideale per vacanze con tutta la famiglia. Grazie ai numerosi parchi acquatici sparsi su tutto il territorio, il divertimento è assicurato per grandi e piccini. In Algarve ci sono numerosi parchi acquatici come lo Slide & Splash, Aqualand Big One e Zoomarine. Per chi, invece, vuole scoprire insieme a tutta la famiglia la maestosità dell’Oceano nel paese patria del surf, a Peniche esiste un camp per impavidi ragazzi che vogliono imparare a sfidare le onde dell’Oceano. Le Azzorre sono definite uno dei maggiori santuari al mondo di balene e qui esistono oltre 24 tipi diversi di cetacei. Le famiglie che visiteranno l’arcipelgo potranno prendere parte a escursioni in mezzo all’Oceano per andare a vedere balene e delfini che attraversano le acque delle Azzorre da un’isola all’altra.
 
6. UN MUSEO ALL’ARIA APERTA
Quando si viaggia in Portogallo è difficile non vederli e rappresentano uno dei simboli più iconici del Portogallo. Stiamo parlando degli azulejos. Il termine deriva dall’arabo al-zuleique e indica una piccola pietra liscia e levigata. Visitare il Portogallo significa entrare in un vero e proprio museo all’aria aperta dove gli azulejos decorano intere facciate di edifici, monumenti e persino stazioni. Uno tra le più note e belle è senza dubbio la stazione ferroviaria di São Bento, a Porto. Ad Aveiro, invece, i pannelli di azulejos si incastrano perfettamente sulle pareti degli edifici in stile liberty. Lo stile manuelino, espressione artistica tipica lusitana che si ritrova in edifici suntuosi e compositi, accompagna i turisti per le varie città del Portogallo: dalla Torre di Belem al Mosteiro dos Jerónimos passando per Mosteiro de Jesus, a Setúbal.
 
7. ESPERIENZE OLTRE L’ENTROTERRA
I luoghi incantevoli del Portogallo non si fermano solamente all’entroterra, ma ci sono due arcipelaghi di rara bellezza che meritano di essere visitati: Azzorre e Madeira. Entrambi si trovano in mezzo all’Oceano Atlantico e sembra che Madre Natura abbia trovato qui la sua massima espressione. L’arcipelago delle Azzorre è formato da 9 isole (Santa Maria, São Miguel, Terceira, Graciosa, São Jorge, Pico, Faial, Flores e Covo) e, sparsi per tutte le isole, ci sono 121 siti geologici,oltre a grotte, caverne, laghi craterici, ma anche fumarole e sorgenti termali. L’arcipelago di Madeira, invece, è formato da due isole: Madera e Porto Santo. L’azzurro del mare si alterna al verde della vegetazione, per offrire agli ospiti una full immersion nella natura. 
 
8. LISBONA, PORTO… E TANTE ALTRE CITTA’!
A poche ore di volo dalle più importanti capitali europee, Lisbona e Porto sono le città più note del Portogallo. Ma non sono di certo le uniche da inserire nella lista delle mete da visitare nel 2020. Coimbra si trova nella regione del Centro ed è un alternarsi di tradizione e modernità. La cittadina si adagia sul fiume Mondego, ospita l’università più antica del Portogallo e una delle più antiche in Europa. Chi decide di visitare Elvas, in Alentejo e vicina al confine con la Spagna, rimarrà a bocca aperta di fronte alla più grande fortificazione con baluardi al mondo, che testimonia la strategia militare del popolo portoghese nelle lotte contro la Spagna.
Capitale dell’Algarve dal 1756, Faro è una città che nasconde due anime: il centro storico ricco di monumenti, palazzi ed edifici storici e la zona al di fuori delle mura, dove case suntuose e sfarzose sono popolate da nobili famiglie.
9. LA TERRA DEL GOLF
Forse non tutti sanno che il Portogallo è una delle mete perfette per gli amanti del golf. Premiato per 5 anni consecutivi, dal 2014 al 2018, come Migliore destinazione per il golf in Europa e nel mondo dai World Golf Awards, il Portogallo offre una grande varietà di campi adatti ai diversi livelli di difficoltà e realizzati in perfetta armonia con il territorio circostante. Oltre 90 campi sparsi su tutto il territorio, gli appassionati di golf troveranno qui tutto ciò che cercano: un clima mite tutto l’ano, che permette così di praticare questa attività 365 giorni l’anno, e paesaggi mozzafiato, che rendono la vacanza un’esperienza indimenticabile. Importanti gare dei circuiti professionali si svolgono in Algarve e nella costa di Lisbona, ma è la regione del Nord che vanta il secondo campo più antico dell’Europa continentale (Espinho).
10. RELAX E BENESSERE IN SPA
Il Portogallo è la meta ideale anche per chi, ai ritmi concitati, preferisce una vacanza all’insegna del relax e del benessere, magari in una SPA suggestiva. Lungo tutto il litorale atlantico, ma non solo, esistono numerosi centri benessere che offrono ai turisti trattamenti studiati per il rigenero psico-fisico: vino, cioccolato e pietre calde sono solo alcuni degli elementi utilizzati. Inoltre, ci sono diverse località termali come le Caldas de Monchique nell’entroterra dell’Algarve, le Caldas da Felgueira nella regione centrale e Pedras Salgadas nella regione del Nord. Staccare la spina e concedersi del tempo recuperare le energie e affrontare al meglio la vita quotidiana è una prerogativa di qualsiasi viaggiatore e in Portogallo ognuno può trovare il suo piccolo paradiso di benessere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...