Splash! Un tuffo in fondo al mar con la prima Mermaid School delle Isole Vergini Britanniche

 

image001-4

Dive BVI lancia il programma Mermaid BVI Experience per nuotare come sirenette e tritoni alla scoperta di Virgin Gorda e delle sue incantevoli spiagge

image003-3

Milano, 26 ottobre 2016 – “Se poi ti guardassi intorno, vedresti che il nostro mar è pieno di meraviglie, che altro tu vuoi di più… In fondo al maaar”. Sembra quasi che la famosa canzone del cartone “La Sirenetta” (“The Little Mermaid”, in lingua originale) sia ispirata al mare delle Isole Vergini Britanniche, incantevole arcipelago caraibico composto da oltre 60 isole. Narrano i vecchi lupi di mare che le sirene delle BVI si possano scorgere soprattutto nei pressi dell’isola di Virgin Gorda, dove è stata lanciata la Mermaid BVI Experience, l’originale programma proposto da Dive BVI che permette di trasformarsi in sirene e tritoni imparando a nuotare come questi personaggi mitologici.

image005-2

Grazie alla Mermaid BVI Experience, il sogno nel cassetto di molti diventerà realtà. Si tratta, infatti, di una vera e propria scuola per aspiranti mermaids e mermen di tutte le età, istituita dalla principale associazione di scuba diving e snorkeling dell’arcipelago, Dive BVI.
Le lezioni, individuali e di gruppo, offrono ad adulti e bambini l’incredibile opportunità di diventare affascinanti sirene o possenti tritoni e vivere così al meglio la festa marina che si svolge appena sotto la superficie delle acque delle BVI.

image007-2

Istruttori qualificati aiutano residenti e visitatori ad apprendere le basi del nuoto con colorate code da sirena o pinne nere, nel corso di lezioni di gruppo della durata di un’ora e mezza, al costo di $100. I partecipanti possono imparare a nuotare velocemente e con eleganza, muovendosi con colpi di coda decisi; inoltre, è possibile immortalare le prodezze acquatiche con fotografie digitali subacquee.
Al termine della lezione, gli iscritti possono acquistare una coda da sirena o da tritone per diffondere il loro canto oltre i confini delle BVI e alimentare così ulteriori affascinanti leggende per i mari di tutto il mondo.

image009

Ma il divertimento non finisce qui! Con la Mermaid BVI Experience si possono anche organizzare esclusivi party privati per festeggiare compleanni e occasioni speciali (addii al nubilato/celibato, feste di matrimonio, eventi aziendali).

Per ulteriori informazioni, visitare i siti internet:
http://www.mermaidbvi.com
http://www.divebvi.com

Chi preferisce le acque protette di una lussuosa piscina, può optare per la Scrub Island Resort Mermaid Experience, il programma di Dive BVI sviluppato in collaborazione con lo Scrub Island Resort. In questo caso, le lezioni della mermaid school hanno luogo nelle due eleganti piscine del resort 5 stelle.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito: http://www.scrubisland.com

Insieme agli istruttori di Dive BVI, è possibile anche andare alla scoperta delle incredibili acque di Virgin Gorda (e non solo), che offrono una grande varietà di siti per le immersioni, dai fondali bassi per sub alle prime armi ai siti in profondità per i più esperti.

Le immersioni sono l’occasione perfetta per esplorare questo vero e proprio acquario a cielo aperto, popolato da una ricca e variegata fauna marina che comprende cernie giganti, pesci vetro, pesci farfalla, tartarughe, squali e balene. E chissà che non sia possibile incontrare anche delle incantevoli sirene.

Non a caso la popolazione marina di sirenette e tritoni ha scelto Virgin Gorda come propria dimora: le sue splendide spiagge e le sue meraviglie naturali ne fanno una meta particolarmente ambita tra le isole delle BVI, per godersi in totale relax questo angolo di paradiso. Uno dei luoghi più frequentati di Virgin Gorda (e di tutto l’arcipelago) è sicuramente The Baths: la spiaggia è costellata da imponenti rocce granitiche, che formano grotte nascoste e piscine naturali che danno il nome alla baia. Queste architetture di granito, levigate ed arrotondate dal tempo e dal mare, formano anfratti naturali abitati da centinaia di specie di coloratissimi pesci; per questo motivo, The Baths è molto frequentata dagli amanti dello snorkeling, che si potranno perdere nel meraviglioso e variopinto spettacolo della sua fauna marina.
Seguendo un percorso che si snoda in mezzo a questi giganteschi massi, si arriva a Devil’s Bay, splendida insenatura incorniciata da sabbia bianca e fine, ancora una volta perfetta sia per nuotare sia per fare snorkeling. Altri punti di interesse di Virgin Gorda sono le spiagge di Savannah Bay, su una sottile striscia di terra che collega l’estremità sud dell’isola a quella nord (dove si trova la riserva naturale del Gorda Peak National Park), e Mahoe Bay, con le sue acque calme e dall’ottima visibilità.

Se è vero che le sirene si possono vedere un po’ ovunque su Virgin Gorda, una spiaggia che esercita un particolare fascino su di loro è St. Thomas Bay, a sud del molo dei battelli dell’isola. Proprio qui si trova un ristorante dal nome suggestivo: Mermaid’s Dockside Bar & Grill. Posto su un pontile a pochi centimentri dall’acqua, questo locale è specializzato in gustosi piatti di mare: potrete osservare i camerieri mentre grigliano sul posto pesci come il mahi mahi o il dentice, servendoli accompagnati da riso, legumi e verdure fresche. Un’esperienza culinaria coronata dall’incantevole spettacolo degli ultimi raggi di sole, che tingono di note infuocate tutta la baia.
E poi, si sa, il tramonto è un ottimo momento per avvistare le sirene.

Per ulteriori informazioni sulle BVI, visitate il sito http://www.bvitourism.it.

A proposito delle British Virgin Islands
Arcipelago composto da 60 isole e caratteristici isolotti, le Isole Vergini Britanniche (BVI) si trovano a circa 50 miglia a est di Puerto Rico, nell’area nord-occidentale del Mar dei Caraibi. Le isole principali sono Tortola – sulla quale sorge la capitale, Road Town – Virgin Gorda, Anegada e Jost Van Dyke. Destinazione celebre a livello mondiale, acclamata dagli appassionati di barca a vela e yachting, le BVI presentano una topografia così varia e dinamica da offrire l’opportunità unica di “saltellare” con facilità tra le varie isole che compongono l’arcipelago. Infatti, ogni isola si contraddistingue per l’etereogeneità delle sue bellezze culturali e naturali. Tra queste, troviamo l’unicità di The Baths, a Virgin Gorda; il caratteristico Anegada Flamingo Pond, che sorge sull’omonima isola; la spettacolare spiaggia di White Bay, a Jost Van Dyke; la sommità del Sage Mountain, a Tortola.Oltre agli appassionati di yachting, le BVI richiamano sulle loro coste gli amanti di snorkeling, escursionismo e turismo sostenibile nonchè coloro che desiderano vivere esperienze subacquee di rara intensità, grazie ai fondali dell’arcipelago che custodiscono alcuni dei più affascinanti relitti sommersi dei Caraibi, come il celebre RMS Rhone. Questo paradiso incontaminato, che evoca storie di pirati e gloriose epoche passate, è attualmente raggiungibile con comodi e frequenti collegamenti dalle vicine isole di St. Thomas (USVI), Porto Rico, Antigua o St. Maarten verso il Terrence B. Lettsome International Airport (EIS), l’aeroporto principale delle BVI. A partire dall’autunno 2016, le BVI saranno comodamente raggiungibili con volo diretto da Miami. I visitatori possono raggiungere l’arcipelago anche in traghetto dall’isola di St. Thomas (USVI).

#bvitourism #MermaidsDocksideBar&Gril #MermaidBVIExperience #ScrubIslandResortmemrmaidexperience #DevilsBay #VirginGorda #StThomasBay #TheBaths #TheLittleMermaid #DiveBvi #TheBritishVirginIslands

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...