Archivi tag: Relais&Chateau

Le Dimore Relais & Châteaux in Italia e nel Mediterraneo inaugurano la stagione estiva con tante novità

La bella stagione ci ha ormai conquistato con i suoi colori e profumi e ha portato con sé anche molte novità per le Dimore Relais & Châteaux d’Italia e del Mediterraneo, luoghi unici che aprono le loro porte per permettere di vivere esperienze personalizzate e indimenticabili.

In armonia con la filosofia che contraddistingue l’Associazione, molte Dimore nei mesi di pausa della stagione più fredda si sono dedicate a rinnovare gli ambienti e a proporre nuove esperienze che daranno modo agli ospiti di costruirsi ricordi memorabili, sempre legati al territorio che ospita la Dimora stessa.

Tra le Dimore che inaugurano il 2017 con novità pensate per elevare l’Art de Vivre a decima Arte ci sono, per l’Italia: Villa Crespi, L’Albereta, Il San Pietro di Positano e Caesar Augustus.

Villa Crespi: un attento lavoro di ristrutturazione, perché all’eccellenza nel gusto corrisponda una rinnovata eccellenza nelle atmosfere
Resa nota dal genio creativo dello Chef Antonino Cannavacciuolo, la Dimora con ambientazioni da fine ‘800 si distingue per le architetture moresche arabeggianti e le atmosfere uniche, grazie anche alla vista sul Lago d’Orta.
Villa Crespi ha dato il benvenuto al 2017 il 31 marzo, con un’importante ristrutturazione che ha interessato la hall, le sale del ristorante e i meravigliosi parquet storici, ora riportati al loro antico splendore. Da non dimenticare anche l’attento lavoro realizzato nei bagni delle suites che – oltre al trionfo di tessuti, mobili antichi, legni e marmi – vantano ora ampie docce in stile Spa. In accordo con lo spirito di Relais & Châteaux, da sempre impegnata nella conservazione dell’ambiente, i lavori hanno previsto anche l’installazione di due colonnine per la ricarica delle automobili elettriche.

L’Albereta: un nuovo ristorante e una ristrutturazione in totale armonia con la natura
Tra antiche sale e terrazze con una vista spettacolare sul Lago d’Iseo, colline e vigneti della Franciacorta, L’Albereta è meta indiscussa degli amanti del gusto e delle bollicine: una vera e propria oasi di tranquillità, tra il verde dei rampicanti e delle rigogliose vigne.
Sebbene non si sia presa una pausa nella stagione invernale, la Dimora ha dedicato molte energie nel rinnovarsi. Ne è testimonianza l’inaugurazione di una nuova esperienza culinaria aperta dai primi di marzo: il chiosco “La Filiale”, con un menù totalmente dedicato alla pizza firmato da Franco Pepe, professionista con alle spalle tre generazioni di maestri panificatori. Dalla collaborazione con lo Chef de L’Albereta, Fabio Abbattista – e in sintonia con la vision di Relais & Châteaux che valorizza i prodotti del territorio e i produttori locali – sono nate proposte uniche come la pizza Curtefranca, condita con il fatulì, formaggio della Val Camonica e presidio Slow Food.
L’Albereta ha salutato la primavera anche con un armonioso restyling che vede protagonista una delle sue aree più suggestive, Casa del Bosco, con due camere deluxe e una junior suite: un ritiro immerso in atmosfere accoglienti, che richiamano la natura del bosco e delle vigne circostanti.

Il San Pietro di Positano: nuovi giardini sul terrazzo, camere rinnovate ed esperienze da sogno, a strapiombo sul mare
Nella spettacolare cornice della costiera Amalfitana, tra monti a picco sul mare, sorge Il San Pietro di Positano: uno scampolo di paradiso che vanta anche interni meravigliosamente suggestivi, tra pavimenti in cotto impreziositi da decorazioni in ceramica e porte affrescate.
I cinque mesi che hanno preceduto l’apertura dell’11 aprile hanno visto un intenso lavoro di restauro che ha interessato molte camere e gli spettacolari giardini sul terrazzo principale, ora completamente ridisegnati per valorizzare ancora di più la vista su Positano.
A partire da giugno e sino a settembre, inoltre, la Dimora offrirà ai suoi ospiti una suggestiva crociera nelle meravigliose insenature del golfo nelle ore del tramonto, un’esperienza che va ad aggiungersi alla crociera già prevista la mattina, per una parentesi davvero romantica in alcuni tra i luoghi più incredibili del nostro Paese.

Caesar Augustus: nuove esperienze per arricchire la leggenda azzurra di #Capri
Aggrappato a una scogliera a picco sul mare, nella meravigliosa Capri, il Caesar Augustus regala alcune delle viste più belle al mondo. La magica baia di Napoli, la terrazza al tramonto e i giardini sono emozioni che restano impresse nella memoria.
Dal 12 aprile, data della riapertura, a rendere il soggiorno ancora più magico sono state ideate una serie di nuove esperienze. La Dimora ha, infatti, voluto offrire ai suoi ospiti iniziative come i “Tavoli Speciali” per vivere una cena gourmet affacciati su una terrazza a strapiombo sul mare o a bordo della suggestiva piscina a sfioro, degustando le creazioni dello chef patron de La Terrazza di Lucullo, Eduardo Vuolo. Per chi ama cimentarsi in cucina, Caesar Augustus ha pensato anche a delle “Lezioni di Cucina” – dove, insieme allo Chef, s’imparerà a preparare piatti della tradizione – o l’esperienza al “Mercato del pesce”, ogni venerdì, per conoscere i pescatori di fiducia e scegliere, insieme allo Chef, quello che sarà servito per cena. Imperdibili, infine, le “Serate dell’orto” del giovedì per scoprire l’orto della Dimora, un giardino di ortaggi segreto.

Le Dimore del Mediterraneo che presentano splendide novità e riaperture per la stagione 2017 sono: Wine Hotel & Restaurant Meneghetti nel cuore della Croazia, a Santorini le Dimore Kirini Suites & Spa e Sun Rocks Hotel, a Mykonos il Myconian Ambassador Thalasso Spa, il Myconian Utopia Resort e il Myconian Korali Hotel ed, infine, Creta con la splendida Dimora Elounda Mare Hotel.

Wine Hotel & Restaurant Meneghetti: un grande rinnovo per stupire gli ospiti
In Croazia, nel cuore di splendidi vigneti e ulivi, la Dimora Wine Hotel & Restaurant Meneghetti è stata recentemente rinnovata ed ampliata, offrendo attualmente una vasta scelta di camere e suite (25 in totale) e residenze con terrazze e giardini privati (15 sistemazioni deluxe). La Dimora è un luogo dove sapori nuovi e pregiati si abbinano ad una cucina mediterranea ispirata alla storia e alla cultura del territorio istriano e proposta dai due chef Danijela Pifar e Bojan Vuković. I prodotti locali sono, infatti, i veri protagonisti di questa cucina dagli intensi profumi mediterranei.

Grecia: riaprono le Dimore per regalare un sogno d’estate indimenticabile
Raffinatezza, romanticismo, autenticità arricchiscono le esperienze di soggiorno a #Creta, Mykonos e #Santorini. Si può partire alla scoperta dell’isola di Zeus soggiornando nella splendida Dimora Elounda Mare Hotel o viaggiare alla ricerca dell’essenza pura della Grecia vivendo un’esperienza al Kirini Suites & Spa a Santorini. Un soggiorno al Sun Rocks Hotel è consigliato, invece, per chi è alla ricerca di una raffinata fuga romantica con splendida vista sulla caldera dell’isola greca. Gli ospiti che sognano un soggiorno all’insegna del glamour troveranno la propria oasi di benessere a Mykonos in una delle tre Dimore Relais & Châteaux: Myconian Ambassador Thalasso Spa, Myconian Utopia Resort e Myconian Korali Hotel.

#Relais&Chateau #Grecia #CaesarAugustus #Mykonos #WineHotel&Restaurantmeneghetti #KiriniSuites&SPA #MyconianAmbassadorThalassoSPA #MyconianUtopiaResort #MyconianKoraliHotel #SunRockHotel #SanPietrodiPositano #Lalbereta #villaCrespi

Annunci

Colazioni da re nelle dimore #Relais&Châteaux

#Colazioni da re nelle dimore Relais & Châteaux

Le #dimore Relais & Châteaux sanno prendersi cura dei propri ospiti in ogni momento, soprattutto in quelli più importanti ed intimi, come il risveglio alla mattina. La passione e la cura in ogni dettaglio fa sì che la colazione si trasformi in un rituale che stimola tutti e cinque i sensi e che prelude a un’esperienza autentica in alcuni dei luoghi più belli d’Italia: tra questi ci sono Château Monfort, nel cuore di Milano, #DaVittorio tra le verdi colline a un passo da Bergamo, #IlBorro, nell’immensa tenuta del borgo toscano, #RelaisSanMaurizio nelle #Langhe e #RelaisSantaCroce in pieno centro a #Firenze. Le proposte classiche per il breakfast sono accompagnate da una speciale selezione di prodotti locali e ingredienti del territorio e da prelibatezze originali, sia dolci sia salate, frutto della creatività degli chef.

#ChâteauMonfort (Milano): risveglio da favola nel castello urbano

Château Monfort sorge nel cuore della città ed è ispirato al mondo delle fiabe e dell’opera. Lo stile che lo caratterizza è originale e ricercato e lo rende un vero e proprio “castello urbano”: un luogo magico dove ogni nuovo giorno inizia con una nota speciale, grazie a una prima colazione che si trasforma in un rituale di piacere, con numerose idee gourmet. La formula #DolceRisveglio prende il nome dall’omonima sala del Ristorante #Rubacuori by #Venissa, dove il gusto si sposa con la raffinata poesia degli ambienti.
A deliziare l’ospite tante proposte per tutti i tipi di desideri, con una particolare attenzione ai prodotti healthy e realizzati direttamente dalla maison: un ampio spazio è dedicato alla frutta, alle spremute vitaminiche e ai succhi energizzanti; gli amanti del thé possono scegliere le miscele più pregiate, a cui accompagnare i deliziosi dolci che le cucine di Château Monfort sfornano ogni mattina tra cui waffle, muffin e pancake. Il piacere del palato si sposa con quello della vista e di un’estetica del gusto esaltata dall’atmosfera unica della dimora. Dolce Risveglio è disponibile anche per il pubblico esterno (26 euro).
http://www.relaischateaux.com/it/italia/monfort-milano
Da Vittorio (Brusaporto, BG): colazione gourmet nel tempio del gusto

Il celebre ristorante tristellato sorge in un’elegante villa circondata da un grande parco, in un angolo di pace della Lombardia: entrare qui vuole dire assaporare l’emozione di sentirsi parte per un momento di una delle più grandi famiglie della ristorazione e dell’ospitalità, i Cerea. Lo stile culinario inconfondibile è vivo da oltre 50 anni, è nato dall’intuizione del fondatore e si è evoluto nell’espressione artistica dei figli, che hanno integrato la tradizione con tecniche moderne. La qualità delle materie prime rimane al centro, valorizzata al meglio nelle creazioni della cucina, inclusa la colazione: chi soggiorna in una delle dieci camere della Locanda di charme, potrà gustarla nella sala del primo piano con vista sul vigneto. Nuova e unica nel suo genere è la formula “La colazione da Vittorio”: un vero e proprio menu-degustazione servito in microporzioni a base di delizie dolci e salate, accompagnate da succhi freschissimi, composte, infusi e caffè d’autore. Questo speciale tuffo nel gusto viene servito su prenotazione (70 euro a persona).
http://www.relaischateaux.com/it/italia/davittorio-lombardia-brusaporto
Il Borro (San Giustino Valdarno, AR): i sapori autentici della tavola toscana

L’antico borgo medievale de Il Borro abbraccia una tenuta di oltre 700 ettari e grazie alla dedizione e al grande lavoro di conservazione voluto dalla Famiglia Ferragamo, è in grado di trasmettere ancora oggi tutto il fascino di antiche tradizioni. Un piccolo universo a sé dove l’ospite può immergersi in una dimensione fatta di gesti lenti, creatività e passione per il proprio mestiere, visitando le botteghe degli artigiani del borgo, degustando gli eccellenti vini della cantina secolare o semplicemente respirando il silenzio e la pace di questi luoghi ricchi di storia. La natura è protagonista indiscussa anche nella cucina: il rispetto dell’ambiente e la salvaguardia del territorio sono al centro della raffinata opera dello chef Andrea Campani. L’Executive chef dell’Osteria de Il Borro cura direttamente anche l’esperienza della colazione che viene servita al piano terra del ristorante, nel Tuscan Bistro. Una grande varietà di prodotti locali è imbandita sulla tavola centrale della sala: salumi e affettati della Macelleria Tozzetti e di Selve Vall’Olmo, formaggi raffinati dell’affinatore De’Magi, marmellate bio di Radici, yogurt e latte Palagiaccio. Non possono mancare il miele biologico del Borro e il pane fresco e profumato del Forno di Chiassaia, alle pendici del Pratomagno. Inoltre, gli ospiti possono assaporare gustose centrifughe fresche realizzate con la frutta e gli ortaggi dell’orto della dimora.
http://www.relaischateaux.com/it/italia/ilborro-toscana-san-giustino-valdarno
Relais San Maurizio (Santo Stefano Belbo, CN): un nuovo giorno tra le bellezze delle Langhe

Relais San Maurizio si trova nelle terre del tartufo bianco, nell’antico monastero dei monaci cistercensi che vanta una vista sconfinata sulle Langhe, entrate da poco a fare parte del patrimonio UNESCO. Qui la natura è l’elemento portante dell’esperienza: dall’ambiente elegante ma discreto al benessere della sua Medical SPA e dei prodotti della linea San Maurizio 1619 – Skincare (realizzata con le più preziose risorse naturali del Piemonte), passando per un’esperienza gastronomica di altissimo livello. Il momento del risveglio è l’occasione perfetta per gustare le prelibatezze preparate dalla cucina dello chef Giovanni Gullace che, nella bella stagione, vengono servite nello splendido sagrato della chiesa sconsacrata. Arte e natura si incontrano in questo spazio della dimora e nel parco secolare che la circonda: l’ospite potrà godersi il proprio cappuccino ammirando le opere di Barni, le sculture di Massimo Ghiotti o le tele di Roberto De Marchi. Tra le proposte più originali gli yogurt che arrivano direttamente da piccoli produttori locali che utilizzano tre latti differenti – capra, pecora e mucca – per renderlo ancora più prezioso e digeribile. Anche i semi sono un elemento molto amato dallo chef Gullace, insieme alla frutta fresca con cui crea succhi e centrifugati energizzanti dai sapori insoliti e sorprendenti, come la centrifuga verde al cetriolo e wasabi.
http://www.relaischateaux.com/it/italia/maurizio-piedmont-santo-stefano-belbo

Relais Santa Croce (Firenze): rinascimento nel cuore di Firenze

La dimora fiorentina si trova nel palazzo storico Jacometti Ciofi in via Ghibellina, in pieno centro storico e a pochi passi dalla splendida Basilica di Santa Croce e dai più bei monumenti artistici della città. Le suite di Relais Santa Croce, decorate con dipinti originali del 1700, fanno vivere in ogni momento un’esperienza che si fonde perfettamente con l’atmosfera magica e d’altri tempi che caratterizza Firenze, coniugando eleganza e modernità grazie a uno stile che presta attenzione a ogni dettaglio e al comfort dell’ospite. Risvegliarsi ammirando l’arte attorno a sé è un elemento imprescindibile, da accompagnare con i dolci gesti della colazione servita nel ristorante Guelfi e Ghibellini. La varietà di dolci fatti in casa, come torte, croissant, composte e marmellate artigianali, è completata da una ricca colazione continentale con proposte gourmet come uova al tartufo o royale; ad accompagnare il tutto, tante spremute realizzate al momento, selezioni di pregiate miscele di thé e caffè. Chi vuole coccolarsi con stile, può scegliere anche un flûte di prosecco da sorseggiare godendosi la vista su Firenze.
http://www.relaischateaux.com/it/italia/santacroce-toscana-firenze